LOW BACK PAIN
 TREATMENT

LOMBALGIA
 TRATTAMENTO

Ad un epidemiologo disattento sarebbe sembrato che negli ultimi 8 anni l’incidenza della LOMBALGIA fosse aumentata di 8 volte, perchè il numero degli interventi di atrodesi lombare (fissaggio chirurgico a mezzo di viti e barre o placche delle vertebre lombari) è aumentato in modo spropositato, soprattutto nella sanità privata convenzionata.
Alla luce di questi fatti nel 2016 è stato condotto uno studio in Italia per verificare come veniva trattato il DOLORE CRONICO DELLA LOMBALGIA e l’adeguatezza dell’intervento chirurgico ( arriva a costare allo Stato 19.000 euro).
La lombalgia è la seconda causa di invalidità dal lavoro nei tempi moderni.

f

Nel 2016 su 28.907 operazioni, 16.289 vengono eseguite nel privato (56%)
Quindi questo tipo di intervento viene “correttamente proposto” dalle cliniche private convenzionate?

f

La Regione Emilia Romagna nel 2015 si è posta il problema, ed ha incaricato una commissione di esperti per studiare il fenomeno a partire dal 2009, anno in cui è stato introdotto il rimborso. Dall’analisi delle schede di dimissione ospedaliera è emerso che gli interventi di artrodesi vertebrali sono passati da 2.147 nel 2009, a 4.030 nel 2015 (più 88%), con relativo aumento degli incassi (da circa 26 milioni nel 2009 a quasi 50 milioni nel 2015). Ma l’impennata è proprio nel privato accreditato: + 378% in 6 anni, passando da 712 interventi nel 2009 a 2.695 nel 2015. (fonte Corriere della Sera)

f

Spiega Federico De Iure, alla guida della Chirurgia vertebrale dell’ospedale Maggiore di Bologna: «L’impennata di interventi di artrodesi nelle strutture private convenzionate è un dato di fatto. La maggior parte dei pazienti che io visito non necessitano dell’intervento. Così spiego loro che il dolore non è destinato a passare del tutto con l’operazione, ma semplicemente a diminuire un po’ in quel tratto lombare e che potrebbe ripresentarsi in altre parti del rachide. Ma non tutti cercano di dissuadere i pazienti dall’operarsi: non bisogna dimenticare che il rimborso che la struttura riceve per l’artrodesi è appetibile e il chirurgo che lavora negli ospedali privati accreditati solitamente prende anche una percentuale che va dall’8 al 14% sull’intervento». Dello stesso parere Stefano Boriani, considerato un luminare della colonna: «Su 10 pazienti che visito perché soffrono di mal di schiena, 9 non sono da operare». Quindi alla fine che succede se viene inchiodata la schiena di un 40enne che non ne ha davvero bisogno? «Non si torna più indietro, e se ha ancora dolore a quel punto non puoi fare altro che rioperare». (fonte Corriere della Sera)

Ma allora qual’é la migliore terapia?

Il mal di schiena o lombalgia affligge il 70-80% degli adulti nella loro vita.
Negli ultimi anni si è osservato un aumento del 18 % delle diagnosi.
Lo studio dei fattori di rischio e della patogenesi è cruciale per una terapia che non sia solo sintomatica.

 

La maggior parte dei Medici di Medicina Generale indirizza i pazienti verso la terapia farmacologica e la consulenza chirurgica.

Il 25-30 % delle persone presenta effetti collaterali da famaci.
Circa il 62% dei pazienti che si sottopongono a chirurgia presentano ancora sintomi dolorosi e circa 48% hanno complicanze chirurgiche (tipo dislocazione e distacco impianti)
[Evaluation of current surgeon practice for patients undergoing lumbar spinal fusion surgery in the United Kingdom. Alison Rushton, Louise White, Alison Heap, and Nicola Heneghan]

 
f

Lo studio e l’analisi di tutte le componenti è fondamentale.
É necessario valutare le eventuali compressioni della radice nervosa, l’eventuale infiammazione dei piatti vertebrali ed infine la perdita della loro funzione dei condrociti che sostengono il metabolismo discale.

Ma allora qual’é la migliore terapia?

Il Dott MASSIMO ROSSATO, Specialista in Anestesia e Terapia Antalgica, ha ottenuto la registrazione all’Ordine dei Medici Chirurghi per agopuntura, omotossicologia e fitoterapia.

 

La contemporanea terapia delle CAUSEe la terapia dei SINTOMI mediante le cure mediche che si sono dimostrate più efficaci.
La cura delle cause mediante le più moderne terapie riflesse POSTURALI.
L’associazione di terapie sintomatiche crea una sinergia, cioè un aumento dell’efficacia delle singole terapie:

agopuntura
neuralterapia
elettroterapia
ozonoterapia
laserterapia multi frequenza di alta potenza
vibroterapia miofasciale
fitoterapia
omotossicologia
neurotrofici ed integratori registrati
manipolazione vertebrale “manu medica” 

Use of acupuncture by American physicians. Diehl DL, Kaplan G, Coulter I, Glik D, Hurwitz EL.
Acupuncture and Neural Mechanism in the Management of Low Back Pain—An Update. Tiaw-Kee Lim, Yan Ma, Frederic Berger, Gerhard Litscher
Evaluation of current surgeon practice for patients undergoing lumbar spinal fusion surgery in the United Kingdom. Alison Rushton, Louise White, Alison Heap, and Nicola Heneghan
Longer term clinical and economic benefits of offering acupuncture care to patients with chronic low back pain. Thomas KJ1, MacPherson H, Ratcliffe J, Thorpe L, Brazier J, Campbell M, Fitter M, Roman M, Walters S, Nicholl JP.
Efficacy of acupuncture for chronic low back pain: protocol for a randomized controlled trial. Daniel C Cherkin,corresponding author1 Karen J Sherman, Charissa J Hogeboom, Janet H Erro, William E Barlow, Richard A Deyo, and Andrew L Avins
Study of acupuncture for low back pain in recent 20 years: a bibliometric analysis via CiteSpace. Yu-Dan Liang, Ying Li, Jian Zhao, Xiao-Yin Wang, Hui-Zheng Zhu, and Xiu-Hua Chen
Noninvasive Nonpharmacological Treatment for Chronic Pain: A Systematic Review. Skelly AC, Chou R, Dettori JR, Turner JA, Friedly JL, Rundell SD, Fu R, Brodt ED, Wasson N, Winter C, Ferguson AJR.
Nonpharmacologic Therapies for Low Back Pain: A Systematic Review for an American College of Physicians Clinical Practice Guideline.. Chou R1, Deyo R, Friedly J, Skelly A, Hashimoto R, Weimer M, Fu R, Dana T, Kraegel P, Griffin J, Grusing S, Brodt ED.

TERAPIA DELLA POSTURA O DEL SISTEMA TONICO POSTURALE


In generale tutti pensano alla POSTURA come la relazione del corpo con la gravità, con il filo a piombo, con i disequilibri miofasciali, articolari, vestibolari, ecc.
Ora con la POSTUROLOGIA 4.0 si arriva ad esaminare corpo e cognitivo, ormoni e immunità, dinamica e statica, reumatologia, ortopedia, nerofisiologia, vestibologia, ortottica e rifrattometria, apparato stomatognatico, TUTTO ASSIEME.
Grazie a questa nuova analisi si può cercare una terapia funzionale mediante i RIFLESSI.

Immagine di PET cerebrale delle aree corticali stimolate da punti specifici mediante puntura con aghi di agopuntura

AGOPUNTURA



Perché quando altre terapie classiche falliscono funziona l’AGOPUNTURA?
La OMS (Organizzazione Mondiale per la Sanità) ha stabilito

OZONOTERAPIA


LA miscela di OSSIGENO OZONO, opportunamente dosata e controllata mediante un fotometro digitale, aiuta i nostri meccanismi di difesa attraverso la stimolazione di enzimi antiossidanti e l’inibizione dei mediatori dell’infiammazione.
Si usa mediante infiltrazione paravertebrale, sacroiliache, miofasciale ed articolare.
La terapia mediante miscela con ossigeno ozono, se effettuata da un medico diplomato, normalmente non comporta effetti collaterali o reazioni allergiche, data la natura chimica, molto simile all’ossigeno. Dopo la puntura vi è solo bruciore ed arrossamento che tendono a scomparire in breve tempo.

Immagine di tecnica secondo MREJEN

MESOTERAPIA  e NEURALTERAPIA


Consta della instillazione localizzata di uno o più farmaci e/o omotossicologici, associati ed opportunamente diluiti, infiltrati in una sede specifica, sede del dolore o del plesso vascolo-linfatico per una terapia diretta, senza dover passare per la circolazione generale ed il fegato.

Ottima terapia in condizione acuta, per sollevare dal dolore che spesso passa in 1 sola ora.

CONTATTAMI

POLIAMBULATORIO ATIP
Via Cornaro 1 - 35128 Padova
Tel. 049 8070843
solo su appuntamento 09:00-12:30 / 15:00-19.00

Parcheggio auto interno, suonare alla sbarra per apertura

Dott. MASSIMO ROSSATO

SEGUIMI SU:

Laurea in Medicina e Chirurgia Università degli Studi di Padova
Esame di Stato di abilitazione all'esercizio della professione di Medico Chirurgo alla Università degli Studi di Padova
Specialista In Anestesia e Rianimazione Indirizzo Terapia Antalgica
Medico Esperto in Medicina Iperbarica e delle Attività Subacquee
Medico Esperto Registro dell’Ordine dei Medici Chirurghi ed Odontoiatri in Agopuntura
Medico Esperto Registro dell’Ordine dei Medici Chirurghi ed Odontoiatri in Fitoterapia
Medico Esperto Registro dell’Ordine dei Medici Chirurghi ed Odontoiatri in Omotossicologia
Sede Legale: Via Torre 92 Padova - P.Iva 02645730280 - telefono 348 2301195 - E mail massimo.rossato@mac.com
Ordine dei Medici Chirurghi ed Odontoiatri Treviso n. 3391 medici e n. 665 odontoiatri
Il sito web, e le informazioni contenute, é diramato nel rispetto del D.Lgs. n. 70 del 9 aprile 2003 e successive modifiche ed integrazioni