IN CEFALEA ED EMICRANIA AGOPUNTURA BATTE FARMACI 1-0

 

 

 

 

Vi sono evidenze scientifiche pubblicate in Cochrane che oggi l’agopuntura é più efficace degli analgesici nella CEFALEA ed in particolare nell’EMICRANIA.
L’AGOPUNTURA agisce sui recettori delle fibre del dolore, in questo modo va a riequilibrare le funzioni fisiologiche del corpo.
Normalmente gli aghi, sterili e monouso, vengono tenuti per circa 30 minuti 1 volta alla settimana per circa 10 sedute.

 

 

 

 

ESPERIENZA

perchè il medico è uno specialista con grande esperienza diagnostica

FORMAZIONE

perchè il medico è in continuo aggiornamento ed evoluzione

COMPETENZA

perchè il medico offre competenza nelle terapie più moderne

ASCOLTO

perchè il medico offre attenzione alle richieste dei pazienti.

Gli aghi di agopuntura stimolano punti sia sulla testa che sul corpo.
Si usano aghi vicini ed aghi lontani:
L’agopuntura viene personalizzata per ogni paziente.

Si curano diversi tipi di cefalea:
miotensiva sia acuta che cronica
post- trauma da colpo di frusta in auto
emicrania
vascolare
ormonale (in relazione con il ciclo della donna)
in gravidanza (perché in gravidanza non si possono assumere farmaci mentre si può fare l’agopuntura).

L’agopuntura é di uso esclusivo dei medici!

Chi pratica l’agopuntura e non é un medico fa un reato.

Il bravo medico esperto nella cura della cefalea assocerà altre terapie molto utili ed efficaci:

– ricerca delle intolleranze alimentari sul sangue

– dieta di esclusione dei cibi (anche la dieta viene prescritta solo dal medico)

– ricerca diagnostica e cura dei disequilibri posturali, soprattutto nella cefalea miotensiva

– ricerca dei disturbi occlusali (in particolare dell’articolazione tempero mandibolare, dell’occlusione e della lingua)

– ricerca dei disturbi oculari

– ricerca dei problemi delle vertebre cervicali e dei muscoli contratti

– ricerca dei disturbi del sonno

– ricerca dei disturbi gastrointestinali e correzione del microbiota

– ricerca dei disturbi dell’asse ipotalamo-ipofisi-ovaio

– ricerca dei disturbi dell’asse umorale e dello stress.

L’agopuntura può essere associata ad altre terapie molto efficaci!

 

Pochi medici sono in grado di offrire la sinergia di molte terapie efficaci.

 

Terapie integrate ed associate:

Manipolazione vertebre cervicali “manu medica”, che consiste nel correggere manualmente, in modo miotensivo e non cruento, i disturbi intervertebrali minori.

Infiltrazioni muscolari di ossigeno – ozono.

Infiltrazioni nei Trigger Points muscolari.

Posizionamento di bite funzionali che correggono l’occlusione, i muscoli masticatori, i muscoli della lingua e l’ATM.

La scelta dei farmaci sia per la cura dei sintomi che per la profilassi é effettuata dal medico che segue il paziente per un lungo periodo di tempo:
Solo in questo modo riesce a conoscere la risposta di ciascun paziente, e riesce ad adattare la cura ai diversi momenti della vita, infatti anche lo stesso paziente non sarà sempre uguale.

Categorie maggiori:

Antidolorifici comuni

Sono farmaci da banco, che vengono cioè venduti anche senza ricetta e che servono a gestire autonomamente la crisi di cefalea o di emicranica. Variano dai comuni antinfiammatori e analgesici, al paracetamolo e all’aspirina. Vanno assunti appena si avverte l’insorgenza dell’attacco, ma se questo accade per più di tre giorni al mese è necessario sottoporsi a una visita specialistica, che fornirà un’accurata definizione diagnostica della forma di cefalea e indirizzerà il paziente alle cure di prevenzione, con farmaci appositamente prescritti.

Triptani

Si usano nel trattamento acuto dell’emicrania, infatti sono utili unicamente in questa patologia e vanno assunti possibilmente entro 30 minuti. Vi sono compresse, anche di tipo che si sciolgono sotto la lingua, spray nasali e mediante iniezione intra muscolare. É meglio non assumerli spesso per non creare dipendenza ed effetti collaterali, anche pericolosi.

Antidepressivi

Sono utili  in quanto riequilibrano il livello della serotonina, la sostanza coinvolta nelle regolazione dell’umore, perché a volte vi é una carenza di triptofano, che ne é il precursore; altre volte si ritiene utile perché i recettori coinvolti nel cervello sono quelli della serotonina. Il dosaggio varia a seconda del tipo di farmaco e dell’evoluzione del quadro clinico.

Antiepilettici

Si usano nella prevenzione della forma di emicrania ad alta frequenza. Sono piuttosto efficaci, ma in alcuni pazienti possono comportare diverse controindicazioni. Vanno usati per un periodo di tempo variabile a seconda del quadro clinico, e comunque generalmente fino a quando l’emicrania diminuisce la sua frequenza sotto i tre giorni al mese.

Botulino

In alcuni centri di eccelenza ed alcuni centri ospedalieri vengono praticate delle iniezioni per paralizzare alcuni muscoli che sono coinvolti.

CONTATTAMI

POLIAMBULATORIO ATIP
Via Cornaro 1 - 35128 Padova
Tel. 049 8070843
solo su appuntamento 09:00-12:30 / 15:00-19.00

Parcheggio auto interno, suonare alla sbarra per apertura

Dott. MASSIMO ROSSATO

SEGUIMI SU:

Laurea in Medicina e Chirurgia Università degli Studi di Padova
Esame di Stato di abilitazione all'esercizio della professione di Medico Chirurgo alla Università degli Studi di Padova
Specialista In Anestesia e Rianimazione Indirizzo Terapia Antalgica
Medico Esperto in Medicina Iperbarica e delle Attività Subacquee
Medico Esperto Registro dell’Ordine dei Medici Chirurghi ed Odontoiatri in Agopuntura
Medico Esperto Registro dell’Ordine dei Medici Chirurghi ed Odontoiatri in Fitoterapia
Medico Esperto Registro dell’Ordine dei Medici Chirurghi ed Odontoiatri in Omotossicologia
Sede Legale: Via Torre 92 Padova - P.Iva 02645730280 - telefono 348 2301195 - E mail massimo.rossato@mac.com
Ordine dei Medici Chirurghi ed Odontoiatri Treviso n. 3391 medici e n. 665 odontoiatri
Il sito web, e le informazioni contenute, é diramato nel rispetto del D.Lgs. n. 70 del 9 aprile 2003 e successive modifiche ed integrazioni