AGOPUNTURA MEDICA

AGOPUNTURA come terapia aggiuntiva
nell’ANGINA CRONICA STABILE

 

Nel Veneto la Medicina ha raggiunto livelli di diagnosi e cura elevati. Tuttavia la qualità della ricerca scientifica dimostra l’efficacia dell’agopuntura che sfrutta i sistemi naturali presenti nel corpo umano.
Ora si aggiunge la dimostrazione scientifica, pubblicata in JAMA il 29 luglio 2019 su una patologia molto importante. 


IL DOLORE DI CUORE = ANGINA

Punti chiave
Ipotesi: Qual è l’efficacia e la sicurezza della terapia aggiuntiva di agopuntura rispetto alle terapie antianginose nel ridurre la frequenza degli attacchi di angina?
Risultati: Questo studio clinico randomizzato che ha coinvolto 404 pazienti con angina cronica stabile ha scoperto che l’agopuntura sugli agopunti nel meridiano affetto da malattia ha ridotto significativamente la frequenza degli attacchi di angina rispetto all’agopuntura sugli agopunti sul meridiano non interessato, l’agopuntura fittizia e nessuna agopuntura.
Significato: La terapia aggiuntiva con agopuntura ha avuto un effetto significativo nell’alleviare l’angina entro 16 settimane.


L’Importanza era verificare in modo scientifico gli effetti dell’agopuntura come trattamento aggiuntivo alle terapie antianginose per i pazienti con angina cronica stabile. 
Obiettivo: Investigare l’efficacia e la sicurezza dell’agopuntura come terapia aggiuntiva alle terapie antianginose nel ridurre la frequenza degli attacchi di angina nei pazienti con angina cronica stabile.
Design, setting e partecipanti: In questo studio clinico randomizzato di 20 settimane condotto in regime ambulatoriale e ambulatoriale presso 5 centri clinici in Cina dal 10 ottobre 2012 al 19 settembre 2015, 404 partecipanti sono stati assegnati in modo casuale a ricevere agopuntura sugli agopunti su il meridiano affetto da malattia (DAM), ricevere l’agopuntura sugli agopunti sul meridiano non affetto (NAM), ricevere l’agopuntura sham (SA) e non ricevere agopuntura (gruppo lista di attesa [WL]). I partecipanti avevano tra i 35 e gli 80 anni con angina cronica stabile in base ai criteri dell’American College of Cardiology e dell’American Heart Association, con angina che si verificava almeno due volte a settimana. L’analisi statistica è stata condotta dal 1 ° dicembre 2015 al 30 luglio 2016. Interventi Tutti i partecipanti ai 4 gruppi hanno ricevuto terapie antianginose come raccomandato dalle linee guida. I partecipanti ai gruppi DAM, NAM e SA hanno ricevuto un trattamento di agopuntura 3 volte a settimana per 4 settimane per un totale di 12 sessioni. I partecipanti al gruppo WL non hanno ricevuto l’agopuntura durante il periodo di studio di 16 settimane.
Principali risultati e misure: I partecipanti hanno utilizzato i diari per registrare gli attacchi di angina. L’outcome primario era il cambiamento nella frequenza degli attacchi di angina ogni 4 settimane dal basale alla settimana 16. Risultati Nell’intenzione sono stati inclusi in totale 398 partecipanti (253 donne e 145 uomini; età media [DS], 62,6 [9,7] anni) analisi da trattare. Le caratteristiche di base erano comparabili tra i 4 gruppi. Le variazioni medie nella frequenza degli attacchi di angina differivano significativamente tra i 4 gruppi a 16 settimane: una maggiore riduzione degli attacchi di angina è stata osservata nel gruppo DAM rispetto al gruppo NAM (differenza, 4,07; IC al 95%, 2,43-5,71; P <.001 ), nel gruppo DAM vs nel gruppo SA (differenza, 5,18; IC 95%, 3,54-6,81; P <0,001) e nel gruppo DAM vs gruppo WL (differenza, 5,63 attacchi; IC 95%, 3,99- 7,27; P <.001).

Conclusioni e rilevanza Rispetto all’agopuntura su NAM, SA o nessuna agopuntura (WL), l’agopuntura su DAM come trattamento aggiuntivo alla terapia antianginale ha mostrato benefici superiori nell’alleviare l’angina

i

REFERENZA BIBLIOGRAFICA - JAMA

 

Referenza bibliografica:

July 29, 2019

Acupuncture as Adjunctive Therapy for Chronic Stable AnginaA Randomized Clinical Trial

Ling Zhao, PhD; Dehua Li, PhD; Hui Zheng, PhD; Xiaorong Chang, MD; Jin Cui, PhD; Ruihui Wang, PhD; Jing Shi, MD; Hailong Fan, PhD; Ying Li, PhD; Xin Sun, PhD; Fuwen Zhang, PhD; Xi Wu, PhD; Fanrong Liang, MD
Author Affiliations Article Information

JAMA Intern Med. Published online July 29, 2019. doi:10.1001/jamainternmed.2019.2407

 

traduzione:
29
luglio 2019

Agopuntura come terapia aggiuntiva per angina cronica stabile una sperimentazione clinica randomizzata

Ling Zhao, PhD  ; Dehua Li, PhD  ; Hui Zheng, PhD  ; Xiaorong Chang, MD ;Jin Cui, PhD ;Ruihui Wang, PhD ;Jing Shi, MD ;Hailong Fan, PhD ;Ying Li, PhD ;Xin Sun, PhD ;Fuwen Zhang, PhD ;Xi Wu, PhD ;Fanrong Liang, MD 

Affiliazioni dell’autore

JAMA Intern Med. Pubblicato online il 29 luglio 2019. doi: 10.1001 / jamainternmed.2019.2407

 

i

INTRODUZIONE

Le malattie cardiovascolari sono la principale causa di morte in tutto il mondo, causando oltre 17,3 milioni di morti all’anno e probabilmente crescendo a oltre 23,6 milioni di morti ogni anno entro il 2030.1 Con la crescita e l’invecchiamento della popolazione cinese, la prevalenza della morbilità delle malattie cardiovascolari continua ad aumentare. 2 L’angina cronica stabile (CSA) è il sintomo principale dell’ischemia miocardica ed è associata ad un aumentato rischio di eventi cardiovascolari maggiori e morte cardiaca improvvisa.3 L’angina cronica stabile colpisce una media di 3,4 milioni di persone di età superiore ai 40 anni ogni anno.4 l’indagine più recente ha riportato una prevalenza di CSA del 9,6% in Cina 5, il che la rende un onere considerevole per i costi di assistenza sanitaria e medica considerando la grande popolazione cinese.

L’obiettivo attuale della gestione farmacologica del CSA è prevenire episodi di ischemia miocardica, controllare i sintomi, migliorare la qualità della vita e prevenire eventi cardiovascolari.6 A causa delle risorse mediche limitate e della mancanza di un evidente miglioramento dell’angina con intervento coronarico percutaneo, 7 medici cinesi scelgono medicina tradizionale cinese e agopuntura oltre al trattamento antianginoso per CSA. L’agopuntura è stata utilizzata come trattamento non farmacologico per diversi decenni, in particolare per alleviare i sintomi dell’ischemia miocardica, migliorare la funzione cardiaca e prevenire la ricorrenza.8-14 Diversi esperimenti su animali hanno convalidato l’effetto protettivo dell’agopuntura per l’ischemia cardiaca e il rimodellamento.15-19 Diversi piccoli studi hanno anche dimostrato che l’agopuntura è stata utile nel trattamento dell’angina, 13,20-23 sebbene altri abbiano segnalato discrepanze riguardo all’efficacia dell’agopuntura vera vs sham (SA). 14,24 I risultati incoerenti possono derivare da variazioni nella progettazione dello studio e insufficienti misura di prova.

Abbiamo condotto uno studio clinico randomizzato di 20 settimane per valutare l’efficacia e la sicurezza dell’agopuntura come terapia aggiuntiva alle terapie antianginose per i pazienti con CSA. Inoltre, abbiamo studiato se l’agopuntura sui agopunti del meridiano affetto da malattia (DAM) fosse più efficace degli agopunti sul meridiano non affetto (NAM), SA, o senza agopuntura (lista di attesa [WL]).

i

TERAPIA

Tutti i pazienti hanno ricevuto terapie antianginose per 16 settimane come raccomandato dalle linee guida, inclusi β-bloccanti, aspirina, statine e inibitori dell’enzima di conversione dell’angiotensina. La scelta del trattamento farmacologico è stata personalizzata, tenendo conto delle condizioni coesistenti dei pazienti e degli effetti collaterali dei farmaci. I pazienti con allergia all’aspirina potrebbero invece essere trattati con clopidogrel bisolfato. I bloccanti del canale del calcio sono stati usati quando i pazienti non potevano tollerare o avevano un miglioramento insufficiente con i beta-bloccanti.

L’agopuntura è stata eseguita da agopuntori autorizzati con più di 3 anni di esperienza. I partecipanti a tutti i gruppi tranne il gruppo WL hanno ricevuto 12 sessioni di trattamento di agopuntura (3 volte a settimana per 4 settimane); ogni sessione è durata 30 minuti. Abbiamo scelto agopunti bilaterali PC6 e HT5 nel gruppo DAM e agopunti bilaterali LU9 e LU6 nel gruppo NAM (eFigure nel supplemento 2) secondo la teoria della medicina tradizionale cinese basata sulla revisione della letteratura28,29 e incontri di consenso con esperti clinici. Non sono consentiti usi di agopunti diversi da quelli prescritti. Aghi monouso in acciaio inossidabile sono stati utilizzati nei trattamenti di agopuntura. L’inserzione è stata seguita dalla stimolazione eseguita sollevando e spingendo l’ago in combinazione con la rotazione e la rotazione della guaina dell’ago per produrre la sensazione nota come deqi (sensazione di indolenzimento, intorpidimento, distensione o irradiazione, che è considerata indicativa di un efficace aghi). Inoltre, sono stati inseriti aghi per agopuntura ausiliari 2 mm lateralmente a ciascun agopuntura a una profondità di 2 mm senza stimolazione manuale. Questo metodo potrebbe garantire la stimolazione elettrica lavorando sui punti locali. Abbiamo usato uno stimolatore del nervo agopuntivo HANS (Modello LH 200A; HANS Therapy Co) dopo l’inserimento dell’ago. La frequenza di stimolazione era di 2 Hz; l’intensità variava da 0,1 a 2,0 mA fino a quando i pazienti si sentivano a proprio agio. Nel gruppo SA sono stati usati due agopunti fissi sham come in uno studio precedente.30 Aghi per agopuntura sono stati inseriti in punti sham bilaterali per 30 minuti, ma senza ottenere una sensazione di deqi. I parametri degli aghi per agopuntura e della stimolazione elettrica erano identici a quelli dei gruppi DAM e NAM. I pazienti nel gruppo WL non hanno ricevuto l’agopuntura ma sono stati istruiti a programmare 12 sessioni di trattamento di agopuntura gratuitamente dopo la conclusione dello studio di 16 settimane.

In caso di attacco acuto di angina, i pazienti sono stati istruiti a prendere farmaci di salvataggio per alleviare il disagio. I cardiologi hanno fornito compresse di nitroglicerina o nifedipina31 o suxiao jiuxin wan (un prodotto di medicina tradizionale cinese) 32 in conformità con le linee guida cinesi per la gestione dei pazienti con CSA.26 I dettagli delle terapie di salvataggio, inclusi nome, tempo di somministrazione e dosaggio, sono stati documentati nei diari dell’angina. I farmaci di salvataggio oltre i 3 precedenti sono stati considerati una violazione del protocollo di studio, per il quale i pazienti sono stati esclusi.

LAVORO ORIGINALE JAMA Intern Med. Published online July 29, 2019. pag.1

LAVORO ORIGINALE JAMA Intern Med. Published online July 29, 2019. pag.2

LAVORO ORIGINALE JAMA Intern Med. Published online July 29, 2019. pag.3

LAVORO ORIGINALE JAMA Intern Med. Published online July 29, 2019. pag.4

LAVORO ORIGINALE JAMA Intern Med. Published online July 29, 2019. pag.5

LAVORO ORIGINALE JAMA Intern Med. Published online July 29, 2019. pag.6

LAVORO ORIGINALE JAMA Intern Med. Published online July 29, 2019. pag.7

LAVORO ORIGINALE JAMA Intern Med. Published online July 29, 2019. pag.8

LAVORO ORIGINALE JAMA Intern Med. Published online July 29, 2019. pag.9

LAVORO ORIGINALE JAMA Intern Med. Published online July 29, 2019. pag.10

LAVORO ORIGINALE JAMA Intern Med. Published online July 29, 2019. pag.11

LAVORO ORIGINALE JAMA Intern Med. Published online July 29, 2019. pag.12

Perché scegliere il nostro centro?

Il Dott MASSIMO ROSSATO ha ottenuto la registrazione

all’Ordine dei Medici Chirurghi per l’agopuntura

Come si garantisce QUALITA’ QUALITA’ QUALITA’?

 

In Cina un tempo esisteva una sola agopuntura, che era legata allo psichismo cinese, in cui si parlava

di energia, Yig e Yang, ecc.  poi anche in Cina si sono aperte le porte dell’Università alla ricerca in

agopuntura ed i cinesi hanno guardato al mondo occidentale: così è nata l’agopuntura moderna che è

la RIFLESSOTERAPIA.

IN QUESTO AMBULATORIO SI PRATICA LA RIFLESSOTERAPIA
MEDIANTE AGOPUNTURA E TECNICHE AFFINI

L’agopuntura ora é scientificamente dimostrata ! 

Per approfondire

FAQ
Perché l’agopuntura é una valida terapia medica?

L'AGOPUNTURA PUO' CURARE LA MIA PATOLOGIA?

Solo un Medico, una bravo Agopuntore, può fare la diagnosi corretta, necessaria premessa per la migliore scelta terapeutica e l’applicazione della riflessoterapia agopunturale.
É inoltre importante stabilire se devono essere applicate altre terapie necessarie. Il ritardo o la mancata diagnosi di alcune patologie può essere pericoloso alla vita.

CHI PUO' SOTTOPORSI ALL'AGOPUNTURA?
L’agopuntura può essere praticata in bambini, adulti, anziani, in gravidanza ed in allattamento.
Ma può essere praticata anche in atleti prima di una competizione.
L'AGOPUNTURA É COPERTA DALLE ASSICURAZIONI PRIVATE?
Molte Assicurazioni e Fondi di Previdenza Sanitaria coprono le spese della terapia mediante Agopuntura, purché prescritte ed eseguite da un Medico Specialista, alcune rimborsano parzialmente, altre chiedono di vedere se il Medico é registrato presso l’Ordine dei Medici.
COME SI PRATICA UNA SEDUTA DI AGOPUNTURA?
L’agopuntura si pratica mediante l’infissione di aghi di agopuntura, sterili, monouso, in punti specifici del corpo, generalmente da 1 a 20 aghi, che possono essere lasciati in sede per alcuni minuti oppure stimolati mediante un elettrostimolatore.
CHE TITOLI SONO NECESSARI PER PRATICARE L'AGOPUNTURA?
In Italia l’Agopuntura può essere praticata esclusivamente dai Medici, ed é proibita l’esecuzione da altre figure sanitarie.
La Conferenza Stato Regioni ha approvato il percorso didattico necessario ai Medici per potersi iscrivere negli appositi Registri degli Ordini dei Medici ed Odontoiatri.
Spesso vengono praticate delle forme di stimolazione pseudo agopunturale non ritenute scientificamente valide.
QUANTE SESSIONI DI TERAPIE SONO NECESSARIE?
Alcune indicazioni possono necessitare di 1 solo trattamento, o solo 2-3 ripetizioni. In altre indicazioni terapeutiche i pazienti riferiscono migliorie dopo 3-4 sedute; molte volte il ciclo terapeutico é di 10-12 sedute e magari si ripete 2 volte all’anno, più spesso in primavera ed autunno.

CONTATTAMI

POLIAMBULATORIO ATIP
Via Cornaro 1 - 35128 Padova
Tel. 049 8070843
solo su appuntamento 09:00-12:30 / 15:00-19.00

Parcheggio auto interno, suonare alla sbarra per apertura

Dott. MASSIMO ROSSATO

SEGUIMI SU:

Laurea in Medicina e Chirurgia Università degli Studi di Padova
Esame di Stato di abilitazione all'esercizio della professione di Medico Chirurgo alla Università degli Studi di Padova
Specialista In Anestesia e Rianimazione Indirizzo Terapia Antalgica
Medico Esperto in Medicina Iperbarica e delle Attività Subacquee
Medico Esperto Registro dell’Ordine dei Medici Chirurghi ed Odontoiatri in Agopuntura
Medico Esperto Registro dell’Ordine dei Medici Chirurghi ed Odontoiatri in Fitoterapia
Medico Esperto Registro dell’Ordine dei Medici Chirurghi ed Odontoiatri in Omotossicologia
Sede Legale: Via Torre 92 Padova - P.Iva 02645730280 - telefono 348 2301195 - E mail massimo.rossato@mac.com
Ordine dei Medici Chirurghi ed Odontoiatri Padova n. 12224 medici e n. 1753 odontoiatri
Il sito web, e le informazioni contenute, é diramato nel rispetto del D.Lgs. n. 70 del 9 aprile 2003 e successive modifiche ed integrazioni